Le ultime notizie

18 Maggio 2021

Rosalino Granata, è uno scrittore torinese, poeta di haiku, che lavora in GTT. 

Nella sua intervista con Franca, registrata  a marzo del 2021 nella PiolaLibreria di Catia, Rosalino ci racconta il suo amore per la scrittura, che nasce da ragazzo, quando ha iniziato  scrivendo poesie.

Lavorare sui mezzi pubblici gli ha permesso di creare un personaggio – Guido il tramviere –  ispirato al suo lavoro, e protagonista di due romanzi ambientati a Torino.

Ha una grande passione per gli Haiku, poesie popolari giapponesi, con una metrica particolare e un legame forte con le stagioni  e la natura. I suoi haiku hanno vinto numerosi premi letterari. 

Nell’intervista con Franca, Rosalino ci racconta le sue scelte di lettura e i suoi consigli dedicati ai più giovani e dedica a #lettoripasseggeri alcuni suoi haiku. Abbiamo pensato di accompagnare la sua intervista ad un bravo di Ryuichi Sakamoto – Forbidden Colours

I libri di Rosalino Granata

Mizzica Torino! – Panda Edizioni – 2013
Guido il Tramviere – Aletti editore – 2015
Gli haiku e la sclerosi multipla – Aletti editore – 2018
La voce colorata delle stagioni – Granata, Calamera – Aletti editore – 2019

La sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/www.rosalinogranata.it/

Potete ascoltare Lettori Passeggeri:

– Martedì alle 16
– Giovedì alle 18
– Domenica alle 21

12 Maggio 2021

“Saremo in radio? Davvero? Tutti potranno ascoltarmi?”

A parlare è l’entusiasmo di N., una bimba di quinta elementare che frequenta il doposcuola ASAI presso l’I.C. Pertini. “Certo! Potranno ascoltare la storia che scriveremo insieme!” – commenta Anna, operatrice dell’associazione.

Anche i compagni di N. condividono il suo entusiasmo. Da qualche mese è nata, infatti, “RadioLinea4”, la webradio comunitaria che attraversa la città di Torino. È una web radio fatta di luoghi e persone, e da alcuni giorni ospita uno spazio dedicato a tutte le bimbe e i bimbi dell’associazione. La trasmissione si chiama “Elementari on air” ed è un luogo virtuale in cui la creatività e i pensieri si concretizzano e viaggiano per la città. “Elementari on air” coinvolge i bambini dei centri aggregativi di San Salvario e Porta Palazzo, insieme a quelli del Centro Interculturale della Città di Torino e a una classe del progetto “Provaci ancora, Sam!” dell’I.C. Pertini.

Tutti sono parti da una “pesca dal cappello”. Il compito era quello di realizzare una storia partendo da quattro elementi comuni, pescati da un cappello immaginario: un bosco, un grifone, una pomata che rende invisibili e un bimbo/a come personaggio o protagonista.

Vuoi sapere com’è andata la grande avventura nel mondo delle storie? Leggi l’articolo completo a questo link👇
www.asai.it/news/582-elementari-on-air

2 San Salvario 2

Potete riascoltare la prima puntata di Elementari On Air Giovedì e Sabato alle 17!

10 Maggio 2021

Nella nuova puntata dei 4 Venti il nostro racconto musicale si sofferma sulla realtà penitenziaria italiana e sulle forme che la musica assume e può assumere nei progetti culturali con i detenuti. Ne parliamo con Carlo Pignatta, chitarrista e laureato in giurisprudenza, e cogliamo l’occasione per ascoltare i brani di Circle, suo album d’esordio da compositore.

Potete ascoltare I 4 Venti:

  • Martedì alle 21
  • Venerdì alle 11
  • Domenica alle 17
3 Maggio 2021

Benvenuti alla terza puntata di Lettori Passeggeri. Presenteremo due pillole di libri e una pillola poetica.

Il primo libro è proposto da Monica, si tratta de “il piccolo libro degli istanti perfetti” di Philippe Delerme . 

La seconda pillola  è proposta da Nicoletta, si intitola “Viaggiare nel tempo si può” ed è dedicata al libro “Genesi “ di Guido Tonelli

Per le parole della poesia presentiamo tre voci che si legano nel tempo, dall’Ottocento a oggi: Mallarmé, Debussy e un poeta contemporaneo – Roberto Rossi Precerutti. Partecipano Irene – allieva Asai del Liceo Linguistico Domenico Berti – e Anna.  Anna e Irene leggeranno il testo di Mallarmè in italiano e nella lingua originale, il francese.

Philippe Delerm – Il piccolo libro degli istanti perfetti – Sperling & Kupfer – 2013
Guido Tonelli – Genesi, il grande racconto delle origini – Feltrinelli  – 2019
Stephane Mallarmè – Il pomeriggio di un fauno – Einaudi – 1998
Roberto Rossi Precerutti – Il sogno del cavaliere – Neos edizioni – 2021

Potete ascoltare Lettori Passeggeri:

– Martedì alle 16
– Giovedì alle 18
– Domenica alle 21

24 Aprile 2021

Benvenuti! Questa puntata di Lettori Passeggeri è dedicata alla festa del 25 aprile. Abbiamo pensato di proporre alcuni libri che raccontano, testimoniano e ripercorrono i valori della Resistenza e le speranze ai tempi della liberazione. Alcuni pubblicati recentemente, altri nel recente passato.

Abbiamo immaginato di iniziare con sei libri, e di dare spazio a suggerimenti e proposte di voi che ci ascoltate.

Diteci quali libri raccontano e rappresentano la Resistenza e la Liberazione per come sentite voi questi momenti storici e questa ricorrenza, con tutte  le storie, le vite, la memoria e le speranze di cambiamento di quei tempi ma anche pensando ad oggi, per ciò che è rimasto. Raccoglieremo tutte le vostre proposte e comporremo un collage fotografico con le copertine dei libri che ci avrete segnalato. Pubblicheremo il collage sul blog della radio e sui canali social di ASAI, FB e Instagram. 

I primi sei libri a cui abbiamo pensato sono:

  • Il sentiero dei nidi di ragno, di Italo Calvino
  • Noi, i ragazzi della libertà, a cura di Gad Lerner e Laura Gnocchi
  • Le ragioni del sangue, di Alessandro Gennari
  • Il figlio del secolo, di Antonio Scurati
  • Trama d’infanzia, di Christa Wolf
  • I fantasmi dell’Impero, di Cosentino, Dodaro e Panella

La  pillola di questa puntata, a cura di Annalisa, è dedicata al libro Il sentiero dei nidi di ragno, di Italo Calvino.

Ci accompagnerà la canzone TODO CAMBIA di Mercedes Sosa, in una versione speciale, quella interpretata dai nostri ragazzi di  BARRIERA REPUBLIC, il collettivo interculturale di ASAI con  giovani musicisti che hanno la passione per suoni e melodie del mondo. Il nome del gruppo richiama il quartiere torinese Barriera di Milano, dove alcuni abitano e che tutti frequentano. 

Scriveteci su lettoripasseggeri@asai.it 

15 Aprile 2021

LA BIBLIOTECA SOTTO CASA…O QUASI

Se non puoi andare in biblioteca o è troppo lontana, la biblioteca viene da te, Bibliobus è il progetto del Servizio biblioteche per portare il piacere di leggere ovunque, nasce dal programma della Città di Torino finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, volto a riqualificare le periferie e consente ai cittadini di scoprire ed usufruire degli stessi servizi delle biblioteche civiche, proprio nei quartieri dove le biblioteche non sono presenti.


Il pullman è stato acquistato con i fondi di AxTO, che per la sua progettazione grafica la Città ha coinvolto l’Istituto europeo del design- IED, ha fatto la sua prima apparizione in piazza San Carlo durante la manifestazione Portici di carta nell’ottobre del 2018.


Sul bus si può scegliere tra circa un migliaio di libri, per lo più di narrativa, per bambini, ragazzi e adulti, richiedere la tessera che permette l’accesso a tutte le biblioteche Torinesi e scoprire come navigare all’interno della biblioteca digitale.


Gli obiettivi del progetto della biblioteca itinerante sono chiaramente quelli di stimolare l’amore per la lettura raggiungendo e coinvolgendo le persone che per vari motivi ne sono escluse e combattere l’analfabetismo digitale offrendo una serie di opportunità a bordo per prendere confidenza col mondo digitale e le biblioteche virtuali, quest’ultima opportunità è stata sospesa in questo periodo di emergenza Covid-19.


La Città si muove e va incontro ai cittadini, non solo con il prestito dei libri, ma anche con altre attività culturali in occasioni di eventi o feste: nel quartiere di Borgo Vittoria a dicembre del 2018, in prossimità delle festività natalizie, Il “Bistrot dei libri” ha effettuato un reading per i bambini del borgo con brani tratti dal libro “Lettere da Babbo Natale” di Tolkien donato al Bibliobus da La piola libreria di Catia.

Nel centenario della nascita dello scrittore Gianni Rodari sono stati letti brani dai suoi libri nell’ambito dell’iniziativa “Un libro al mese per tutto l’anno” proprio per festeggiare l’autore.


Dopo il periodo di chiusura delle biblioteche causa emergenza Covid-19 il Bibliobus è tornato e ha ripreso il servizio di prestito su prenotazione telefonica ed è stato istituito su richiesta il nuovo servizio di “prestito a domicilio” per le persone anziane o in difficoltà.


Ecco le soste e gli orari:

Lunedì: 14:30-18:30

Giardino Emilio Pugno
Circoscrizione 2 – Quartiere Mirafiori sud

Martedì: 9.00-13.00

Parco Michelotti (pressi Biblioteca Geisser)
Circoscrizione 8  – Borgo Po

Martedì: 14:30-18:30

Piazzale Umbria
Circoscrizione 4 – Quartiere San Donato

Mercoledì: 14:30-18:30

Corso Bernardino Telesio/via Giovanni Servais
Circoscrizione 4 – Quartiere Parella

Giovedì: 14:30-18:30

Via Monte Ortigara 97
Circoscrizione 3 – Quartiere Pozzo Strada (cortile Biblioteca Carluccio)

Venerdì: 9:00-13:00

Corso Unione Sovietica 490
Circoscrizione 2 – Quartiere Mirafiori sud (cortile dell’IIS Primo Levi)

Sabato: 8:30-14:30

Piazza Chiesa della Salute, angolo via Villar (mercato di Borgo Vittoria)
Circoscrizione 5 – Quartiere Borgo Vittoria

Domenica: 9:00-13:00

Piazzale Mauro Rostagno
Circoscrizione 3 – Borgata Aeronautica

12 Aprile 2021

Benvenuti alla seconda puntata di Lettori Passeggeri.

Questa settimana vorremmo farvi conoscere una libreria di Torino, che si trova proprio sul percorso del 4, il tram che percorre tutta la città e che dà il nome alla nostra radio.

La Libreria della Montagna è sotto i portici di via Sacchi 28bis, è una libreria indipendente specializzata in pubblicazioni dedicate all’escursionismo e alla montagna. 

Maurizio e Marianna, titolari dal 1983, sono un punto di riferimento per tutti gli appassionati che cercano un consiglio per organizzare una uscita sulla neve, una passeggiata con le ciaspole o una arrampicata nelle valli olimpiche.

Nell’intervista Maurizio ci racconta la storia della libreria, le sfide del suo lavoro, i libri e le pubblicazioni principali che si possono trovare in negozio,  gli appuntamenti in libreria e online con gli autori e ci offre anche tre suggerimenti di lettura per chi ci ascolta.

I libri presentati in questa puntata sono:

NomeCognomeTitoloEditoredata di pubblicazione
ReynoldMessnerLayla nel regno del re delle neviErickson2021
EnricoCamanniUna coperta di neveMondadori2020
Marco AlbinoFerrariMia sconosciutaPonte alle grazie2020

La Libreria La Montagna si trova in via Paolo Sacchi 28 bis

Telefono 011/5620024

Sito web: www.librerialamontagna.it

Email: info@librerialamontagna.it

Facebook: https://www.facebook.com/Libreria-La-Montagna-Torino-362565885924

Instagram: https://www.instagram.com/librerialamontagna/?hl=it

Potete ascoltare Lettori Passeggeri:

– Martedì alle 16
– Giovedì alle 18
– Domenica alle 21

22 Marzo 2021

Benvenuti alla prima puntata di Lettori Passeggeri. Presenteremo due pillole di libri e una pillola poetica.

Diamo inizio al viaggio sul tram radiolinea4 con una pillola proposta di Nicoletta dal titolo “Se viaggio leggo, se leggo viaggio meglio”, in cui verranno presentati due libri che hanno accompagnato un viaggio nell’estate del 2020: Notizie da un grande paese di Billy Bryson  e  Per antiche strade di Mathiis Deen. Monica vi presenterà i libri e Nicoletta leggerà un brano breve tratto da Per antiche strade.

Per la rubrica dedicata alla poesia,  abbiamo scelto per voi un testo di Sarah Kirsch. Partecipano Irene – un’allieva Asai iscritta al 4º anno del Liceo Linguistico Domenico Berti – e Anna. Anna e Irene leggeranno il testo in italiano e nella lingua originale, il tedesco.

La seconda pillola è proposta da Franca, dedicata al libro La vasca del Führer di Serena Dandini.

Potete ascoltare Lettori Passeggeri:

– Martedì alle 16
– Giovedì alle 18
– Domenica alle 21

30 Novembre 2020

Il lockdown ha ridotto al minimo le possibilità di fare qualcosa insieme. Negli ultimi mesi i nostri sforzi si sono concentrati nel contrastare il rischio di disgregazione della comunità. Anche per questo ASAI si è lanciata nel progetto di una webradio di comunità, che sia prima di tutto un’occasione per far tornare operosi i vari gruppi, dimostrando che la separazione fisica non può e non deve essere confusa con la distanza sociale.

23 Novembre 2020

Grazie di cuore alla Fondazione CRT che ha sostenuto la nascita di rl4 contribuendo alla copertura del costo del primo anno di SIAE.

rl4 nasce da un’idea dell’associazione ASAI e cresce grazie a cittadini ed enti che hanno voglia di darci una mano a rendere questo piccolo grande sogno sempre più al servizio della comunità!

11 Novembre 2020

All’interno del progetto Urban Engagement, raccogliamo storie di solidarietà che possano viaggiare dal Nord al Sud della città. Testimonianze attive di una comunità che continua a muoversi grazie a gesti di solidarietà piccoli e concreti, nel rispetto del distanziamento fisico richiesto dall’emergenza sanitaria. 

Hai una storia di solidarietà da raccontarci? Scrivici a rl4@asai.it

RadioLinea4 nasce da un'idea dell'associazione ASAI
logo asai

ASsociazione di Animazione Interculturale
via sant'Anselmo 27/e 10125 Torino
C.F. 9762 6060 012

Powered by Escamotages



Loading...